ARTICOLI MANAGEMENT E CULTURA

Altri articoli di R. Manisera  pubblicati su SISTEMI & IMPRESA e altre riviste di management

 

Titolo Argomento Documento scaricabile
Articoli pubblicati su SISTEMI & IMPRESA e altre riviste di management
Sfruttare la crisi, con il Toyota

Production System.

Incontro con Yoshihito Wakamatsu.

In una lunga chiacchierata tenuta di recente nei suoi uffici di Tokyo, il guru del Sistema Toyota Yoshihito Wakamatsu ci ha spiegato il suo pensiero e la certezza che il TPS sia

uno strumento valido per le aziende, e le organizzazioni in genere, per superare la recessione che tocca tutti i paesi del mondo.

Leggi

 

L’Esposizione Universale di Aichi. Per poter ammirare quel che di meglio producono o posseggono i Paesi espositori, dal 25 marzo 2005 affluiranno nella prefettura di Aichi posta al centro del Giappone circa 15 milioni di persone provenienti da tutti i continenti. Il Paese asiatico ha affrontato il compito dell’accoglienza e dell’ospitalità con la consueta determinazione e il proverbiale approccio innovativo. Leggi
Stabilimenti ad impatto ambientale zero. Abbiamo intervistato a Tokyo Shimizu Takayuki, autore del volume “Zero Emission Factory”, per fare il punto su questo tema di fondamentale importanza collegato, da una parte, alla responsabilità sociale delle imprese e, dall’altra, alla stessa sopravvivenza dell’umanità. Leggi
L’industria manifatturiera

in Giappone:

un passato glorioso

e un futuro da creare.

Dopo i cosiddetti “15 anni perduti”, che hanno fatto seguito allo scoppio della bolla finanziaria dei primi anni ‘90, il Giappone  – anche se con qualche sussulto ha ripreso a correre e il sorpasso della Toyota sulla General Motors è divenuto il simbolo della rinascita del manufacturing giapponese. Leggi
Nuovi sistemi logistici per ottimizzare le attività economiche del paese. Nostra intervista presso la sede del JILS di Tokyo, a Masato Tokuda, Executive Vice President e Secretary General del JILS.

(Logistica Management)

Leggi
Il caro energia. Opportunità e minacce. Il caro energia può rappresentare una grossa opportunità per ridisegnare l’impresa. Riflessioni e spunti per adeguare la struttura aziendale al nuovo scenario che prevede un brusco aumento dei costi energetici. Dall’efficacia all’efficienza.

(Arredo& Design)

Leggi
Intervista a Hidesaburō Kagiyama – Scrittore, imprenditore e filosofo giapponese. Hidesaburō Kagiyama ama scrivere

a mano e molti suoi detti celebri, scritti con il pennello, vengono diffusi e appesi alle pareti delle case e degli uffici come insegnamento perenne.

Leggi
Il rispetto dei collaboratori: elemento determinante del successo di un’impresa. L’azienda che mostra apprezzamento per il lavoro e la persona dei dipendenti, fornisce loro opportunità di formazione e di sviluppo, crea un ambiente di collaborazione e sa mantenere un giusto equilibrio tra le esigenze dell’individuo e quelle dell’organizzazione, ha maggiori possibilità di successo sul mercato. Leggi
Rinnovarsi e tornare alle origini. Il nuovo management del Giappone, di cui intravediamo i primi segnali, è il risultato della fusione degli antichi valori legati alla cultura contadina del paese e dei nuovi elementi provenienti principalmente dall’America e dall’Europa. Leggi
Il sistema Toyota nell’industria manifatturiera e non solo. Secondo Wakamatsu, per uscire dalla crisi, bisogna tornare agli elementi essenziali di questo sistema, da cui recentemente la stessa Toyota s’era in parte allontanata. E la nuova presidenza Toyota è d’accordo! Leggi
Genchi Genbutsu

L’importanza della concretezza

Rendere visibile il flusso delle attività e l’avanzamento del lavoro

negli uffici permette di aumentarne l’efficienza e ridurre i

tempi d’esecuzione. I problemi e le anomalie verranno scoperti

più facilmente e rapidamente.

Leggi
Sono le persone a determinare il successo delle aziende. Ciascuno è responsabile del proprio lavoro, ma deve saper farsi carico anche delle attività degli altri, migliorando continuamente il servizio offerto, eliminando gli sprechi e dando ai clienti l’opportunità di offrire suggerimenti e proposte Leggi
Trova i problemi e risolvili anche dove non esistono. “Un’azienda che afferma di non avere problemi costituisce di per sé un problema!”, mi ripeteva un vecchio consulente che la sapeva lunga sulla vita e sulla natura delle imprese. Ciò che è importante è essere in grado di scoprire dove essi si annidano e, quindi, essere capaci e motivati ad affrontarli. Leggi
La qualità, segno di intelligenza delle imprese. È la focalizzazione sulla qualità dei prodotti e servizi che potrà far sopravvivere e prosperare le nostre organizzazioni. Sarà la piena soddisfazione dei clienti che ripagherà abbondantemente l’intelligenza degli sforzi aziendali. Leggi
Mieruka – Gestire con gli occhi. Vedere una cosa vale più che sentirne parlare cento volte, recita un antico proverbio del Giappone. Gli occhi riescono a scoprire la verità meglio degli orecchi! Sulla base di questa consapevolezza, le aziende del Sol levante hanno sviluppato una tendenza a dare importanza a ciò che è visibile, tangibile, concreto. Leggi
Valori concreti e perenni dell’azienda. Non bisogna mai dimenticare, infine, di stare molto sul concreto, con i piedi per terra, e di dedicarsi con solerzia a quelle attività che sono poco gratificanti e per nulla appariscenti ma che consolidano efficacemente la struttura aziendale Leggi
È da idioti fare come dice il capo. Quando, in maniera proattiva, i lavoratori sono impegnati a dare il loro apporto alle attività aziendali e questo viene riconosciuto e apprezzato, l’atmosfera cambia in senso positivo. Leggi
Articoli pubblicati su Quaderni di Management
Il personale aziendale in Giappone: dalla categoria “cane” alla categoria “gatto. I “15 anni perduti” del Giappone hanno provocato un lento ma profondo cambiamento nella mentalità, nel comportamento e nei valori di riferimento delle risorse umane delle aziende. Il management deve adeguarsi. Leggi
Nelle aziende giapponesi

non più “compagni che mangiano il riso dalla stessa pentola”.

Il risanamento delle aziende dopo la scoppio della bolla finanziaria, l’adozione di concetti e metodi tipici del management occidentale e l’eccessiva liberalizzazione del mercato del lavoro stanno influenzando non solo l’economia ma la stessa società del Giappone. Leggi
Le aziende giapponesi tra passato e futuro. Le aziende del Giappone si trovano ad affrontare un contesto economico e sociale completamente diverso dal passato. Tentativi per coniugare insieme nuove esigenze e valori tradizionali. Leggi
Perché in Giappone le aziende vanno in rovina? Ogni anno migliaia di aziende giapponesi vanno in fallimento e di recente la tendenza mostra un aumento allarmante. Una delle ragioni dipende dal management e dal trattamento riservato ai dipendenti. Leggi
L’attuale crisi economica accelera la creazione di nuovi sistemi per gestire il personale nelle aziende giapponesi. Le recenti vicissitudini finanziarie ed economiche che, partendo dagli Stati Uniti, hanno toccato anche il Giappone affrettano nelle aziende nipponiche il passaggio dal management tradizionale a nuovi modelli diversificati di gestione dei dipendenti. Leggi
Verso un nuovo management nelle aziende giapponesi. Rivalutare gli aspetti positivi del passato e aprirsi maggiormente verso l’esterno: sono queste le linee direttive che vengono offerte ai manager giapponesi per gestire le aziende nel prossimo futuro Leggi
Innovare e migliorare i servizi grazie al manufacturing. L’innovazione e l’aumento di produttività nei servizi in Giappone passano anche attraverso l’utilizzo del know-how già applicato con successo nell’industria Leggi
Nei periodi di crisi puntare sull’uomo. Sono gli uomini che portano le aziende al successo o al declino. Solo gli uomini, con il loro ingegno, riescono a salvarle dal fallimento. Fare affidamento sulle risorse umane è l’unico modo per salvarsi: l’insegnamento ci proviene dalla Toyota. Leggi
Il Bicycle Management per aumentare la produttività dei colletti bianchi. Con un tasso di natalità in declino e la fascia di popolazione anziana sempre più dilatata, il Giappone ha bisogno di migliorare la produttività dei suoi lavoratori, in particolare del ceto impiegatizio, per aumentare la sua crescita economica e per mantenere gli standard di vita raggiunti dagli abitanti. Leggi
Articoli pubblicati su Esserci
La compostezza del popolo giapponese Il terremoto dell’11 marzo 2011 nel Nord Est del Giappone. Leggi
Figli e padri. Il mestiere di figlio e l’impegno di genitore non sono stati semplici in nessuna epoca e sotto nessun cielo.

Conoscere problemi e soluzioni di altre popolazioni può aiutare.

Leggi
La casa comune Contro il triplice disastro – terremoto, tsunami e radiazioni – le comunità giapponesi si stringono in un abbraccio composto e determinato, carico di sogni e di futuro. Leggi
Persone e successo delle organizzazioni Le organizzazioni, anche nei periodi difficili, devono continuare a preoccuparsi di offrire buoni servizi a coloro a cui la propria missione le destina. Leggi
Genchi Genbutsu Il mondo delle aziende segue con attenzione quanto avviene nel Terzo settore e spesso ne ricava spunti di miglioramento. Leggi
Un tesoro chiamato amore La filosofia di fondo che anima l’opera dei volontari è fatta di armonia e amore. Leggi
Il volontariato giapponese in Palestina. L’opera del volontariato giapponese nella striscia di Gaza raccontata da Wakako Kobayashi. Leggi
Un bravo volontario internazionale secondo i giapponesi. Le caratteristiche del volontariato internazionale secondo la visione del JOCV. Leggi
Povertà e ricchezza. Quel che nessuno riesce a negare è che nella povertà può esservi ricchezza e nella ricchezza molta povertà. Leggi
Tre cuori… Spesso in Oriente si parla della necessità di avere tre cuori. Un cuore che non cede di fronte agli ostacoli, un cuore che sa provare compassione, un cuore che sa avere pazienza. Leggi
Storia di Rondini Le persone non sono un articolo da usare e gettare. L’altro che incontrerò domani non è mai lo stesso che ho incontrato quest’oggi! Leggi
La lezione del ladro. La via della virtù, come quella del successo, è sempre in salita sia per il maestro sia per il discepolo: richiede dedizione, abnegazione e sacrificio di sé. Leggi
Anche a diecimila chilometri di distanza il vento è lo stesso.

 

Se volgiamo gli occhi verso l’alto, in qualunque luogo della terra ci troviamo, scorgeremo sempre un cielo che non conosce confini e non cela menzogne. Leggi
Senjo e Ōchū. Una storia straordinaria dell’antica Cina: l’importante è scoprire e recuperare l’unità e l’identità della propria persona Leggi
Guardare dalla cima di un albero Esercitare il mestiere di padre o di madre non è semplice; come non è agevole essere figli e percorrere senza sbagliare la strada della vita. Leggi
Obasuteyama Miseria, egoismo, rassegnazione, sopportazione, riflessione, resipiscenza, pietà filiale e tanta umanità sono le realtà evocate da questo quadretto dell’antico Giappone Leggi
Regalare la luna Siamo ricchi, non manchiamo di nulla, ma non riusciamo ad apprezzare le cose gratuite che la vita ci offre. Leggi
Grato deve essere chi dona Un antico racconto zen suggerisce un nuovo atteggiamento in chi dona e potrebbe ispirare un nuovo approccio per tutti coloro che tendono la mano a favore degli altri. Leggi
L’illuminazione e la regola Non sempre le pareti esterne di un vaso permettono di distinguere il suo contenuto.

Non sempre le azioni dell’uomo rivelano le sue intenzioni.

Leggi
La pazienza va bene, ma anche Buddha si adira Essere pazienti e tolleranti ma anche energici e risoluti. Di fronte a situazioni abnormi perfino il santo, perfino il Buddha non può più sopportare Leggi
Cina e Giappone: l’importanza delle relazioni umane Alla base del commercio, della politica, della cultura non deve esserci un contratto ma un solido rapporto umano. È l’insegnamento che ci proviene dall’Oriente. Leggi
Cina e Giappone Cinema, moda, letteratura, anime, manga, sport, cucina del Giappone diventano elementi della vita quotidiana dei cinesi e di ognuno di noi. Leggi
Capire la vita grazie a un colpo d’accetta Il sole splende radioso nel cielo ma di certo verranno giorni in cui sarà coperto da nubi Leggi

 

I commenti sono chiusi